Il presente sito fa uso anche di cookie di terze parti. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei suddetti cookie. Per ulteriori informazioni si consiglia visionare la pagina informativa. Ok

frantoio_t.png

Il nostro Frantoio

Siamo molto fieri del nostro Frantoio: esso ci ha impegnato in un anno e mezzo di lavori con uno sforzo davvero non indifferente per la nostra piccola Azienda.

Ma ne valeva la pena: si tratta di un impianto completamente nuovo, di dimensioni medio piccole, ma studiato allo scopo di consentirci di ottenere un prodotto di alta qualità ed al tempo stesso di consentire una operatività il più possibile ecologica.

Con riferimento all'aspetto qualitativo, gli elementi chiave sono il sistema di frangitura molto evoluto e l'estrazione dell'olio con tecnologia a due fasi. A ciò si unisce poi il lavaggio a doppio stadio delle olive in ingresso, la lavorazione a freddo, il livello tecnologico degli impianti...

Ma il nostro frantoio è anche ecologico perchè utilizza circa un sesto dell'acqua normalmente richiesta da un impianto a tecnologia tradizionale, e perchè da ciò che residua dalla estrazione dell'olio (ovvero quello che resta delle olive) ottiamo nocciolino pulito che utilizziamo per alimentare la nostra caldaia e materiale organico che destiniamo a impianti di produzione di biogas: nulla viene sprecato.

   Fra le sue soluzioni tecniche.  

1

Il Frangitore a doppia griglia e a numero di giri variabile: per ottenere il massimo dalla frangitura, la delicatissima fase che - a parità di olive - differenzia maggiormente le caratteristiche dell’olio.

Le Gramole a controllo automatico della temperatura della pasta di olive: perché non basta dire di produrre a freddo, occorre essere certi di riuscirci in ogni condizione.

L’Estrattore, di tipo centrifugo a grande diametro, con tecnologia a 2 fasi (tecnologia quasi assente in Liguria, a causa della sua difficile gestione): non richiede la diluizione della pasta di olive con acqua e ciò a beneficio del sapore e profumo dell’olio, nonché del suo contenuto in polifenoli.

Non ultimo, il nostro frantoio è a contenuto impatto ambientale: il consumo d’acqua potabile è ridotto, il nocciolino delle olive è bruciato per riscaldare l’edificio, mentre il residuo della pasta di olive viene inviato a bio-digestori per la produzione di biogas.

1

                    

            1

AVANTI>